LA NOSTRA STORIA

A.N.D.O.S. onlus nasce, come Centro Riabilitazione Mastectomizzate, nel 1976 da un’intuizione della Signora Luisa Nemez suffragata dal Prof. Piero Pietri , per offrire alle donne operate al seno un’assistenza specifica più ampia e più attenta per aiutarle a superare i molti traumi legati a questa patologia.
 

AFFRONTIAMO TRAUMI DOLOROSI 

Questi traumi sono quelli psicologici legati alla drammatica scoperta della malattia e ai periodi angosciosi che ne seguono; sono quelli fisici che insorgono al subentrare dei trattamenti, dell’eventuale intervento chirurgico, della comparsa di sintomatologie e di postumi menomanti; sono i gravi traumi psicologici riconducibili a quelle prime laceranti impressioni che ogni donna ha di sé dopo i traumi e i guasti di un intervento: l’impressione alienante di trovarsi di fronte ad un’altra donna, vista improvvisamente così distante e diversa dalla prima, così intimamente colpita nella propria natura femminile, nel proprio desiderio di piacere, nella propria sensualità e sessualità.
Lunghi momenti di sconforto, punti interrogativi, spesso senza risposta, vissuti quasi sempre nel silenzio del proprio pudore, spesso causa sottostimata di molti scompensi nella normale vita coniugale e relazionale.

 

CON LA DEDIZIONE DI SEMPRE 

A.N.D.O.S. onlus – elemento caratterizzante molto significativo – non nasce da un progetto di non-profit marketing studiato a tavolino che, identificato un determinato bisogno, attivi fasi d’autopromozione e reclutamento.Nasce in tempi in cui le emozioni quotidiane, le esperienze più dolorose – quelle stesse oggi spesso enfaticamente indotte dalla comunicazione e dai media – diventavano patrimonio spirituale di più ampie comunità di familiari, di amici e di vicini, immediata spinta a solidarietà affettuose sempre più allargate.
Nasce dalle esperienze dolorose di donne che, pur portando ancora nel corpo e nel cuore i segni delle prove subite, hanno trovato in sé non solo la forza di superare il proprio trauma ma anche l’emozione positiva e attiva di aiutare altre donne colpite dallo stesso morbo.
Volontarie di tutte le età, Volontarie di tutti i contesti sociali che hanno deciso di dedicare ad altre donne – con affettuosa, instancabile dedizione sempre più professionale – le proprie attenzioni, la propria assistenza, il proprio tempo, talvolta anche i propri risparmi.
Sì, perché l’attività dell’Associazione vive tuttora e prevalentemente dell’aiuto finanziario delle sue Associate.

 

GRATUITAMENTE E IN SILENZIO 

Come forse non tutti sanno, i servizi d’educazione e assistenza sanitaria, d’assistenza psicologica e di sostegno (estesa agli aspetti burocratico, previdenziale, assicurativo) e di nuova socializzazione vengono erogati da A.N.D.O.S. onlus in forma totalmente gratuita.
Discretamente e in silenzio: un silenzio che ricordiamo legato ai sommessi gesti di solidarietà e d’umanità di un tempo; un silenzio che nel proliferare quotidiano di tante iniziative pubblicitarie e di tanti eventi quasi urlati in tema di solidarietà, appare forse in controtendenza ma sicuramente più significativo e antico.

 

A.N.D.O.S. ONLUS OGGI

Alle prime Volontarie sono venute aggiungendosi altre Volontarie, talvolta addirittura figlie delle prime; alle prime Associate altre Associate: insieme assommano oggi a molte migliaia e fanno capo agli oltre 60 Comitati A.N.D.O.S. onlus - costituiti o costituendi - presenti sul territorio. 
Assistenza e dedizione personale delle Volontarie si sono via completate con aggiornamento, formazione, professionalizzazione; insieme ai medici e fisioterapisti (uomini e donne) aggregatisi come Volontari, le Volontarie A.N.D.O.S.onlus frequentano ormai da alcuni anni i corsi d’aggiornamento e di formazione promossi dall’Associazione e tenuti periodicamente da Docenti delle principali Università. 
Questa crescita in solidarietà, professionalità, consapevolezza ha consentito ad A.N.D.O.S.onlus di ampliare i propri campi d’intervento: inizialmente limitati alle sole specifiche esigenze riabilitative pre-post trattamento, si sono estesi ai vari supporti psicologici mirati al recupero, da parte delle donne colpite dal carcinoma mammario, di quella femminilità a torto ritenuta perduta per sempre e alle mai troppo divulgate e sollecitate azioni di prevenzione e di diagnosi precoce.
Diagnosi precoce che oggi, anche alla luce dei grandi passi fatti in questi anni dalla chirurgia conservativa di cui l’Università e la Ricerca italiane sono state indiscusse antesignane, contribuisce ad innalzare a percentuali sempre più elevate gli esiti positivi di una patologia fino a pochi anni fa dall’esito dolorosamente incerto.

 

GLI OBIETTIVI D'OGGI, GLI OBIETTIVI DI DOMANI 

Accanto agli obiettivi primari di una sempre maggiore sensibilizzazione della popolazione femminile alle problematiche di prevenzione, di diagnosi precoce; accanto a quelli di una sempre maggiore presenza in ambito riabilitativo; accanto agli obiettivi mediati di formazione professionale delle Volontarie nel rispetto delle motivazioni etiche e solidaristiche originali; accanto a quelli di rinnovati modelli organizzativi vincolati ad una carta dei servizi recante programmi, codici di comportamento, livelli d’assistenza professionale e di una futura, progressiva certificazione secondo il codice SGQ ISO 9001, A.N.D.O.S. onlus vuole affrontare oggi un nuovo obiettivo di grande respiro.
Un obiettivo rivolto principalmente alla popolazione femminile dell’Italia centro-meridionale che appare tuttora la meno informata e probabilmente la meno seguita: meno colpita in termini percentuali dalla patologia tumorale rispetto a quella dell’Italia settentrionale presenta ancor oggi, purtroppo, esiti infausti in percentuali ampiamente superiori.

 

COMPETENZE , SINERGIE 

Se in campo riabilitativo le tecniche di linfodrenaggio note in campo medico come “metodo A.N.D.O.S.” hanno fatto storia, se la presenza attiva delle Volontarie A.N.D.O.S. onlus anche negli ospedali viene sempre più considerata come complementare ai trattamenti e agli interventi medico-chirurgici e non più marginale e meramente surrogatoria come in passato, il Direttivo dell’Associazione e il suo Comitato Tecnico Scientifico sono alla continua ricerca di metodiche mediche e di sistemi medicali atti a dare risposte sempre più convincenti nelle fasi di diagnosi e di riabilitazione e a contenere in ambiti sempre più ridotti i risvolti negativi del morbo nelle sue varie fasi.
Questa ricerca ha tuttavia, e comprensibilmente, limiti settoriali e specialistici nelle specifiche competenze e limiti spesso rigidi ed invalicabili nelle risorse a disposizione: è pertanto da una sinergica armonizzazione d’obiettivi e risorse che possono ottenersi i migliori risultati.
Coerentemente A.N.D.O.S. onlus si è fatta promotrice di un approccio più efficace ed integrato da riservare alle problematiche di diagnosi precoce, prevenzione e riabilitazione.

 

C'E' ANCORA MOLTO DA FARE 

A.N.D.O.S. onlus si è ripromessa di sensibilizzare il pubblico femminile sia sulle problematiche della patologia mammaria sia sull’esistenza di una valida offerta di servizi d’assistenza completamente gratuiti presso i propri Comitati anche mediante una comunicazione non strettamente legata alla cruda terminologia medica.

 

IN SINTESI LA NOSTRA STORIA 

1976

Costituzione ufficiale del Centro Riabilitazione Mastectomizzate (CRM), primo nucleo  dell’attuale A.N.D.O.S. onlus
 

1977

Convegno “La riabilitazione fisica della mastectomizzata” organizzato in collaborazione con la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (Grignano, Trieste)
 

1978

Costituzione del CRM Provinciale di Trieste.  Inizio degli studi sul linfodema nelle pazienti operate al seno
 

1979

Il CRM dell’università degli Studi di Trieste, Istituto di Semeiotica, affida al CRM uno studio   sulla riabilitazione psicofisica delle donne operate al seno 
 

1981

Nasce il bimestrale “La Voce”, organo del Centro di Trieste, come veicolo di educazione e formazione sanitaria
 

1984

Primo dei corsi di formazione per Volontarie che avranno successivamente cadenza annuale
 

1985

Il Presidente della Repubblica On. Sandro Pertini plaude, incoraggiandole, alle iniziative dei CRM
 

1986

I CRM assumono la denominazione di A.N.D.O.S. -  Associazione Nazionale Donne  Operate al Seno (Roma) 
 

1991

l' A.N.D.O.S. aderisce, facendosene promotrice, al progetto “Europa Donna” presentato dal  Prof.  U. Veronesi (Venezia) 
 

1992

  • Nel Convegno Internazionale delle Donne Operate al Seno promosso da A.N.D.O.S. con l’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica e in collaborazione con il Reach to Recovery e l’American Cancer Society, si confrontano sulle tematiche specifiche 430 medici e donne di 33  Paesi (Trieste)
  • Viene attivato nelle strutture di Val Rosandra, presso Trieste, il primo Centro Benessere per donne operate al seno

1994

Attribuzione delle prime borse di studio A.N.D.O.S.
 

1997

Primi corsi di formazione sulle tecniche di linfodrenaggio con metodica A.N.D.O.S.
 

2001

  • A.N.D.O.S. stabilisce a Milano la sede di Presidenza Nazionale e a Roma quella di Coordinamento Nazionale
  • Nasce il sito ufficiale ANDOS: www.andosonlusnazionale.it

2002

  • XX Congresso Nazionale sul tema “Volontariato e Istituzioni”. Numerose presenze di prestigio a dimostrazione della sempre maggiore attenzione rivolta alle problematiche  dell’Associazione  (Rovigo)
  • I nuovi corsi di formazione per Volontarie e Medici e Fisioterapisti Volontari vengono affidati alla II Facoltà di Medicina dell’Università "La Sapienza" (Roma)
  • Nel corso di un importante evento sociale A.N.D.O.S. onlus presenta alla Dr.ssa Jonella Ligresti, Presidente Premafin SpA, una targa ricordo per la sua sponsorizzazione dell’Associazione (Milano). Nella stessa serata la signora Barbara Terrinoni, Produttore OSI 85, a conferma dei comuni impegni di collaborazione nel sociale, offre lo spettacolo “Barrymore” interpretato da  Pierluigi Misasi 
     

2003

  • Il Consiglio Direttivo e l’ Assemblea A.N.D.O.S.onlus deliberano all’unanimità la nomina della Dr.ssa  Ligresti a Presidente Onorario A.N.D.O.S. onlus(Roma).
  • XXI Congresso Nazionale Andos a Roma volto ad un progetto di ricerca e di prevenzione sul cancro della mammella, che vede insieme le associazioni di volontariato, l’impresa e le istituzioni per ridare piena centralità alla donna , è stato dedicato a Piero Pietri. 

2004

  • XXII Congresso Nazionale A.N.D.O.S. onlus a Catania e dedicato a S.Agata. Il Congresso vede per la prima volta insieme le Associazioni di Volontariato, l’ Accademia, l’Impresa, le Istituzioni Regionali Siciliane, Nazionali e del bacino del Mediterraneo per ridare piena centralità alla donna ed in particolare alla donna mediterranea che vive disuguaglianze nel campo della prevenzione.
  • Corsi di formazione per volontarie CRI e medici a Roma 
     

2005

  • XXIII Congresso Nazionale A.N.D.O.S. onlus a Gorizia sul tema: "Motivi di speranza dal cuore   dell’Europa. Costruire oggi il nostro domani”. Giornate di confronto, d’approfondimento, di convivialità condivise con la certezza che il contributo di tutti ci consentirà di costruire ancora molto sulle ottime basi che finora sono state create.
  • “Un messaggio di vita da un esperienza di malattia” - Progetto promosso da Ministero della Salute.
  • Corsi di formazione per volontarie CRI e medici a Roma
     

2006

  • XXIV Congresso Nazionale A.N.D.O.S.onlus  a Napoli sul tema: “I Rapporti dell’ANDOS con le donne e con le Istituzioni”.
  • Corsi di formazione per le volontarie, CRI , fisioterapisti e medici a Roma.
  • Nasce “INFORMANDOS” pubblicazione ufficiale dell’Associazione Nazionale Donne Operate al Seno. Il primo numero esce a novembre 
     

2007

  • XXV Congresso Nazionale A.N.D.O.S. a Senigallia sul tema: “ Alimentazione e tumori. Opportunità e prospettive dell’educazione alimentare”.
  • A maggio esce il secondo numero di “INFORMANDOS” , a dicembre il n°3 
  • Corsi di formazione per volontarie CRI e medici a Roma 
     

2008 

  • XXVI Congresso Nazionale A.N.D.O.S. onlus a Udine sul tema: "Per una migliore qualità di vita. Qualità di vita dopo l'intervento: esperienze e proposte."
  • 31 maggio - 1 giugno  si è celebrata a Milano, presso l’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele, la III giornata del malato oncologico, per la cui promozione la nostra associazione ha contribuito attivamente. Alla tavola rotonda sulle nuove esigenze dei malati e la ricerca scientifica ha partecipato d.ssa Francesca Catalano (A.N.D.O.S., comitato di Catania) con “Il valore della fertilità oltre la guarigione dal tumore”. Il prof. Francesco Maria Fazio, presidente A.N.D.O.S. onlus Nazionale ha consegnato il “Cedro d'oro” - scelto come simbolo della giornata. . 
    “Di tumore oggi si muore molto meno, – dice Cristina Parodi, testimonial dell'iniziativa – ma ci sono tanti malati che convivono a lungo con la malattia e che hanno bisogni ed esigenze particolari. Le Associazioni di volontariato riunite della F.A.V.O. ascoltano e rispondono a questi bisogni, aiutando i malati a mantenere una buona qualità della vita”.
  • Durante I giorni della salute una importantissima manifestazione dedicata al benessere psicofisico, che dal 5 fino al 15 giugno, ha portato in diverse zone di Milano screening gratuiti, iniziative e informazioni sulla cura del corpo era presente anche A.N.D.O.S.onlus, Comitato di Milano con il progetto: Cogli l’occasione…Donna! Che consisteva nelle visite senologiche gratuite per la diagnosi precoce del tumore mammario presso gli ospedali milanesi
  • Il 22 luglio 2008 a Roma, la nostra rappresentante Sig.ra Maria Luisa Balducci, membro del consiglio direttivo A.N.D.O.S. onlus Nazionale e il presidente del comitato A.N.D.O.S. di Ferrara, insieme con una delegazione della F.A.V.O. ha incontrato il sottosegretario On. Martini per richiedere l’adeguamento alle necessità dei malati oncologici cronici delle disposizioni sui dispositivi medici contenute nel Nomenclatore Tariffario aggiornato dal precedente ministro della Salute, On. Livia Turco. Le associazioni presenti hanno contestato il pagamento dei ticket sui dispositivi medici, la mancanza di misure che assicurino una migliore distribuzione territoriale dei dispositivi per facilitarne l’accesso da parte di quanti hanno bisogno e il mancato inserimento nel Tariffario delle protesi esistenti e innovative. l’A.N.D.O.S. ha chiesto all’onorevole di includere nel nuovo nomenclatore:
  1. Protesi mammarie esterne di ogni misura e forma

  2. Protesi mammarie esterne autoportanti di ogni misura e forma

  3. Protesi mammarie interne di ogni misura e forma per la ricostruzione del seno dopo l’intervento di mastectomia

  4. Assestamento della mammella contro laterale anche nel tempo

  5. Lipofiling (uso delle cellule staminali contro i danni della radioterapia)

  6. Latte gratuito per le donne operate al seno
    L’On. Francesca Martini con molta sensibilità ha accolto le istanze delle Associazioni impegnandosi a eliminare ogni ticket e a inserire tra i dispositivi medici quelli eliminati ed i prodotti innovativi.

  • A settembre  esce 4° numero di "INFORMANDOS" che ad ogni pubblicazione raccoglie molteplici recensioni favorevoli. È diventato un importante mezzo di comunicazione. 
  • Il 21 ottobre 2008 presso Senato della Repubblica è stato presentato "Il libro bianco sulla riabilitazione oncologica" promosso dalla FAVO in sinergia tra moltiplici istituti a carattere scientifico, associazioni di volontariato tra cui ANDOS onlus e società scientifiche 
  • Corsi di formazione  per Volontari Operanti nei comitati A.N.D.O.S.onlus tenuto dai professori dell’Università della Sapienza di Roma e corso pratico di Linfodrenaggio rivolto ai fisioterapisti.
 

2009 

  • Il 26 febbraio 2009, a Milano, è stato registrato il Protocollo d'Intesa tra A.N.D.O.S. onlus Nazionale e C.R.I. che regola la collaborazione delle due entità su tutto il territorio nazionale.
  • Il mercoledì 25 marzo 2009 la d.ssa Flori Degrassi, coordinatrice A.N.D.O.S. onlus Nazionale insieme con una delegazione della FAVO (A.N.D.O.S., AILAR, AISTOM, FINCO, ARVMV e AIMAR ) è stata ricevuta in audizione dal Dr. Del Favero, segretario del Ministro Sacconi. Sono state rappresentate le istanze dei pazienti che soffrono di incontinenza urinaria, fecale, stomale, larigectomizzati, donne operate al seno e bambini con atresie ano-rettali. Infatti, i nuovi LEA - Livelli Essenziali di Assistenza- non prevedono una  piena tutela e riabilitazione dei malati oncologici. Questo incontro è stato un proseguimento di un percorso intrapreso il 22 luglio 2008 a Roma. L'incontro è stato proficuo e auspichiamo che alle promesse "seguano i fatti".   
  • Partecipazione dei comitati A.N.D.O.S. all’indagine “Disparità nell’accesso dei malati oncologici ai trattamenti terapeutici e assistenziali” . Risultati di questa indagine sono stati presentati il 28 aprile 2009 a Roma presso Camera dei Deputati, Palazzo Marini. 
  • 30 aprile-1-2-maggio 2010 - 27° Congresso Nazionale A.N.D.O.S. onlus – “Anticipazione diagnostica: il punto di vista dei radiologi sullo screening, sulla diagnostica senologica e le sue nuove frontiere. Il ruolo delle associazioni” Verona . Il congresso nazionale è stato inaugurato presso Palazzo della Gran Guardia di Verona alla presenza delle autorità che hanno manifestato l’apprezzamento per l’iniziativa, l’orgoglio per la sede e la sincera partecipazione espressa, tra gli altri, dal sottosegretario alla salute Francesca Martini e il Sindaco di Verona Flavio Tosi che ha voluto sottolineare come “La città è lieta di ospitare questo congresso nazionale per il suo contributo alla diffusione della prevenzione e della diagnosi precoce del tumore mammario, che in Veneto e a Verona, grazie alla pratica ormai costante dello screening, permette di salvare un numero sempre maggiore di vite umane con tecnologie e professionalità d’eccellenza”. “L’importanza di questo incontro – ha aggiunto il Sindaco - è anche quella di valorizzare l’operato di un’associazione come Andos, che in tutta Italia è vicina a chi combatte questa battaglia, sempre difficile e traumatica, condividendone il percorso con le dirette interessate e con i loro familiari”. Al congresso hanno partecipato illustri medici provenienti da diverse esperienze e realtà locali. Durante il congresso era presente l'interprete LIS (linguaggio dei segni) ed è stato garantito il servizio di sottotitolatura. "Grazie a questo congresso – ha spiegato assessore alle Pari opportunità Vittorio Di Dio durante la presentazione del congresso il 24/04/2009 - avremo modo ancora una volta di ricordare a tutte le cittadine veronesi l’importanza della prevenzione nella lotta contro il tumore al seno, trasmettendo anche i segnali positivi che provengono dal rapido miglioramento delle cure e dalla sempre crescenti percentuali di guarigione.” 
  • 25/11/2009 – Corso di formazione per Volontari Operanti nei Centri A.N.D.O.S., tenuto dai professori dell’Università “La Sapienza” di Roma
  • 26-27/11/2009 – Corso pratico di linfodrenaggio rivolto ai fisioterapisti, infermieri professionali 
     

2010

  • 02/02/2010 - Catania, I festa nazionale dell’A.N.D.O.S. onlus. Santa Agata è stata scelta dall’A.N.D.O.S. onlus come sua patrona.
  • dal 28/02/2010 due volte al mese a tutti i utenti del sito viene spedita la newsletter ufficiale dell’Associazione con le notizie interessanti sia dal mondo scientifico che quello dell’Associazione
  • Nei giorni 13-14-15/05/2010 in Valle Camonica si è svolto il XXVIII Congresso Nazionale A.N.D.O.S. sul tema: “L’intervento chirurgico alla mammella e le problematiche psicologiche della donna.”
  • Progetto “La forza al femminile” che vuole essere un supporto concreto alle donne che hanno appena affrontato un intervento per tumore al seno. A tale scopo, si è cercato di fornire informazioni e strumenti concreti che possano essere utili nella fase delle cure postoperatorie e oltre.Sono stati realizzati: uno zainetto comprendente la fascia elastica per la ginnastica, asciugamano, campioni di alcuni cosmetici ed opuscoli: “Informazioni utili per te”, “Esercizi pratici per il benessere fisico”, “Ricettario per una corretta alimentazione. Tutto il materiale è stato consegnato presso vari centri di oncologia in tutta Italia.
  • 09/06/2010 - intervento della D.ssa Degrassi, Coordinatore Nazionale A.N.D.O.S. onlus alla Camera dei Deputati ad un congresso organizzato dai farmacisti sui farmaci oncologici ed il rapporto con le associazioni.
  • ottobre 2010 - A.N.D.O.S. colora di rosa Eurochocolate - una raccolta raccolta fondi finalizzata per l’acquisto di apparecchiature per la pressoterapia per i comitati locali. 
  • 26/11/2010 – Corso di formazione per Volontari Operanti nei Centri A.N.D.O.S.
  • 27/11/2010 – Corso pratico di linfodrenaggio rivolto alle sorelle volontarie di CRI 
  • 1/12/2010 - Convegno - Camera dei deputati – “Diversità di adesione allo screening mammario tra nord e sud: ruolo del volontariato A.N.D.O.S”.
     

2011

  • 02/02/2011 - Catania, II festa Nazionale del'A.N.D.O.S. onlus Nazionale. 
  • 8 marzo 2011 ANDOS ha partecipato alla 1 Conferenza Nazionale “Il ruolo delle donne nell’evoluzione del Servizio Sanitario Nazionale” presso Ministero della Salute
  • Nei giorni 05-06-07 maggio 2011 a Montecchio Maggiore si è svolto il XXIX Congresso Nazionale A.N.D.O.S. sul tema: “La riabilitazione della donna operata al seno: un percorso per ritrovare l’armonia del corpo e della mente” . La presenza di quasi tutti i comitati, di autorevolissimi relatori come ad esempio, sottosegretario alla Salute, on. Francesca Martini ha reso questa manifestazione un’esperienza unica. Nella tavola rotonda, assemblea generale di tutti i comitati A.N.D.O.S. onlus, si è deciso che il prossimo Congresso Nazionale si terrà a Catania e avrà come tema “ la malattia il mondo del lavoro”. 
  • Seconda edizione del progetto “La forza al femminile”. Sono stati realizzati: uno zainetto comprendente: campioni di alcuni cosmetici, porta pillole, conta passi ed opuscoli: “Informazioni utili per te”, “Esercizi pratici per il benessere fisico”, “Ricettario per una corretta alimentazione” ed “Il futuro è nelle tue mani. Le terapie ormonali a base di inibitori dell’aromatasi: informazioni e consigli per vive- re al meglio una cura indispensabile per la salute” . Tutto il materiale è stato consegnato presso vari centri di oncologia in tutta Italia.
  • Quest’anno insieme al congresso si è svolto il corso pratico di linfodrenaggio metodo ANDOS rivolto ai terapisti della riabilitazione. Il corso è stato accreditato per i ECM Regione Veneto. 
  • Nei giorni 12-15 maggio 2011 le volontarie A.N.D.O.S. ha partecipato alla VI giornata Nazionale del Malato Oncologico, per la cui promozione la nostra associazione ha contribuito attivamente.
  • A giugno 2011 abbiamo presentato il nuovo sito ufficiale dell’ANDOS onlus: www.andosonlusnazionale.it . Dopo 3 anni si è reso necessario “un rinfrescamento”. Abbiamo cambiato la grafica, aggiornato le pagine, aggiunto nuovi servizi agli utenti, come ad esempio: “Il medico risponde” ed inserito collegamenti ai social network.
  • 01/12/2011 - Corso di formazione per Volontari Operanti nei Centri ANDOS, tenuto dai professori dell’Università “La Sapienza” di Roma
  • 02/12/2011 – Corso pratico di linfodrenaggio rivolto alle sorelle volontarie di CRI 
     

 2012

  • 23-24-25/04/2012, Catania - XXX Congresso Nazionale A.N.D.O.S. onlus - "La tutela dei diritti, la salvaguardia dell'immagine" - vedi atti del congresso. La presenza di quasi tutti i comitati, di autorevolissimi relatori ha reso questa manifestazione un'esperienza unica. Nella tavola rotonda, assemblea generale dei soci, si è deciso che il prossimo Congresso Nazionale si terrà a Fidenza e avrà come tema: Sessualità e fertilità: un nuovo equilibrio dopo l'intervento al seno".
  • 24 aprile 2012 a Catania si sono svolte elezioni del nuovo consiglio direttivo. Sono stati eletti:
    Presidente: d.ssa Flori Degrassi
    Vice Presidente: Sig.ra Caterina De Filippis
    Coordinatore: d.ssa fulvia Pedani
    Tesoriere: dott.Ferruccio Savegnago
    Segretario: Sig.ra Maria Luisa Balducci
    Consiglieri: dott.Claudio Pagliari - dott.Gincarlo Ritella - dott.Maurizio Ricci - dott.Salvatore Napolitano - Sig.ra Cecilia Zanacca
  • 15-20 maggio 2012 si è celebrata a Roma, la VII giornata del malato oncologico, per la cui promozione la nostra associazione ha contribuito attivamente
  • a maggio abbiamo riconfermato la nostra collaborazione con L’Università “La Sapienza” di Roma. I docenti della facoltà di Medicina e Psicologia ormai da più di un decennio tengono i corsi di formazione volontari operanti nei comitati A.N.D.O.S. onlus organizzati da associazione.
  • Il mese di Ottobre è stato un mese ricco di eventi organizzati dai nostri comitati A.N.D.O.S. onlus su tutto il territorio nazionale. Comitati in sinergia con Ospedali, medici, sindaci hanno lavorato insieme per aumentare la consapevolezza delle donne sull'importanza dell'anticipazione diagnostica, fondamentale strumento per aumentare la percentuale di guarigione del tumore alla mammella e garantire comunque una maggiore quantità e qualità di vita. Molti monumenti nelle varie città in Italia sono stati illuminati di rosa grazie alle collaborazioni trai i sindaci e i Comitati ANDOs onlus - solo per ricordare qualcuno - Nettuno, Velletri, arena di Verona. Il XV Municipio di Roma ha illuminato le insegne promozionali di rosa e ha diffuso lo slogan sulla diagnosi precoce.
  • Cristina Parodi Live, La7 - la nostra volontaria Anna Maria ha partecipato al programma il 31 ottobre 2012
  • 09-10 novembre 2012 ad Ancona si è svolto il corso pratico di linfodrenaggio riservato esclusivamente ai terapisti della riabilitazione, medici fisiatri e massofisioterapisti operanti nei comitati A.N.D.O.S. onlus. Evento ha ottenuto 25,7 crediti ECM.
  • “Vero salute”, Canale 55 - la nostra volontaria Maria Santa ha partecipato alla trasmissione il 14 novembre 2012
  • A.N.D.O.Sonlus fa parte del progetto“Gomitolo rosa”.Gomitolo rosa è un contenitore di idee e persone di buona volontà che intendono sostenere le associazioni di donne impegnate sul fronte del tumore al seno e della salute della donna in Italia e in Europa, recuperando la lana non assorbita dal mercato e contribuendo a un miglior equilibrio dell'ambiente. Il Gomitolo Rosa di lana autoctona ha non solo un importante valore economico, ma anche un valore simbolico: quello di trasmettere il messaggio che ogni donna è tessitrice della propria salute da cui spesso dipende la salute dell’intera famiglia. Star bene per far star bene...Gomitolo Rosa prende il nome dal materiale scelto per realizzare questo progetto, la lana autoctona, proveniente da diverse regioni italiane e che andrebbe venduta sottocosto o distrutta poiché ritenuta non idonea al mercato del consumo. Il Gomitolo Rosa utilizza infatti la lana del Consorzio Biella The Wool Company, che possiede il marchio BTWC a garanzia di un prodotto interamente lavorato in Italia, per conto di allevatori nazionali in un contesto di piena tracciabilità a Km 0 e rispetto per l’ambiente. Il colore scelto, il rosa, sarà usato per tutte le creazioni che nasceranno dalla fantasia di chi vorrà partecipare all’iniziativa. Partner del progetto come A.N.D.O.S., Europa Donna, Komen e Onda. 
  • 30 novembre 2012 a Roma si è svolto il corso di formazione volontari operanti nei comitati ANDOS onlus in collaborazione con L’Università “La Sapienza” di Roma
  • 30 novembre 2012 - lancio del nuovo progetto “Presa in carico presso le Associazioni A.N.D.O.S. onlus - linee guida”. Per questo progetto abbiamo sviluppato una piattaforma di e-learning sul sito www.andosonlusnazionale.it, i corsi organizzati tramite la piattaforma saranno privati e fruibili dai membri dei comitati Andos anche in futuro, per altri corsi on-line.
  • 30 novembre - 01 dicembre 2012 si è svolto a Roma il corso di linfodrenaggio riservato alle sorelle di CRI ed ai infermieri professionali.
  • "SETTE SERA"- LA7GOLD, 13 DICEMBRE ORE 18.00 la d.ssa Daniela Bossi - presidente del Comitato A.N.D.O.S. onlus di Milano insieme a Rosanna D’Antona (Europa Donna), Cinzia Sasso (Comitato degli esperti Gomitolo Rosa) e Manuela Micheletti (coordinatrice Gomitolo Rosa) ha partecipato alla puntata di "Sette Sera", giovedì 13 dicembre  alle ore 18.00 su La7Gold. A breve sul nostro sito ci sarà presente il filmato della puntata.
     

2013

  • 2 febbraio 2013 - durante i festeggiamenti agatini (S.Agata è stata scelta come patrona dell’A.N.D.O.S. onlus e di tutte le donne operate al seno) è stato presentato il libro “Vite dopo la tempesta” - libro che raccoglie i racconti di vita di donne (le nostre volontarie) che hanno fatto esperienza con il carcinoma della mammella.Testimonianze di dolore, rabbia ma anche di speranza e di solidarietà umana e d'accompagnamento offerto dall'A.N.D.O.S. onlus.
  • 18 febbraio è partito il corso on-line “Le linee guida per le prese in carico presso le Associazioni A.N.D.O.S. onlus” rivolto ai nostri volontari
  • 22 marzo 2013 San Giovanni Rotondo Conferenza "La Breast Unit: Mondo scientifico e associazioni femminili a confronto”- la nostra Presidente d.ssa Flori Degrassi modererà una parte del incontro. Ci saranno presenti i nostri comitati del Sud per discutere insieme circa le problematiche del territorio. 
  • XXXI° Congresso Nazionale A.N.D.O.S. onlus - "Sessualità e fertilità: un nuovo equilibrio dopo l’intervento al seno”. (vedi le foto). Al congresso sono stati presenti oltre 30 comitati A.N.D.O.S. onlus. Il titolo “Sessualità e fertilità: un nuovo equilibrio dopo l’intervento al seno” pur con le sue specifiche e specialistiche peculiarità, si inserisce nel grande capitolo della qualità della vita della donna che ha vissuto l’esperienza della malattia oncologica, delle cure e della guarigione. E’ un aspetto sempre più tenuto in considerazione. Come è noto l’età della prima gravidanza si è spostata in avanti, infatti è sempre più raro trovare una donna che abbia avuto il primo figlio prima dei 25/ 30 anni, anzi sempre più spesso questa avviene dai 35 anni in poi. Contrariamente, l’insorgenza del tumore del seno avviene in donne sempre più giovani, anche nei casi in cui non vi è stata gravidanza. E legittimo e naturale che queste donne, nonostante i forti timori connessi alla malattia, abbiano il grande desiderio di diventare mamme. Le giornate fidentine sono cominciate dalla scquisita accoglienza dei rappresentanti di tutti i comitati A.N.D.O.S. onlus e di tutte le autorità presenti e dalla visita guidata di Fidenza con i suoi gioielli come il famoso Duomo romanico, l’antico Palazzo Comunale e il Teatro Magnani che ha ospitato l’apertura del Congresso. 
    La seconda giornata è stata dedicata all’evento scientifico, accreditato ECM. Sono state illustrate le tecniche impegnate per mantenere la fertilità dopo la chemioterapia, tecniche più avanzate e innovative di ricostruzione immediata non protesica nelle donne irradiate. Si è parlato degli effetti sui tessuti della radioterapia e degli accorgimenti per rendere questo trattamento meno traumatico e di screening mammografico perché anche la diagnosi precoce costituisce un modo per rendere meno traumatiche le cure. 
    Nel terzo giorno, dopo Assemblea generale dei soci e dopo aver dato la parola ai comitati, gli ospiti hanno avuto la possibilità di visitare i Luoghi Verdiani, cogliendo l’occasione del bicentenario della nascita del grande Maestro.
    Nella tavola rotonda, assemblea generale dei soci, si è deciso che il prossimo Congresso Nazionale si terrà a Torino e avrà come tema: accoglienza e la comunicazione.
  • la partecipazione dei nostri comitati alla Race for the cure- Roma 2013 - vedi le foto. Le volontarie dell'A.N.D.O.S. onlus fin dalla nascita della Race hanno partecipato attivamente alla maratona.  
  • partecipazione alla VIII GIORNATA NAZIONALE DEL MALATO ONCOLOGICO per la cui promozione la nostra associazione ha contribuito attivamente. " 2 nostri rappresentanti sono stati eletti nel consiglio direttivo della FAVO - d.ssa Flori Degrassi e la d.ssa Francesca Catalano 
  • RAI 1- "UNO MATTINA" il 19 giugno ha ospitato la nostra presidente d.ssa Flori Degrassi
  • PREMIO "SIGILLO D'ORO" - il 20 giugno la d.ssa Flori Degrassi in qualità di Presidente Nazionale dell'A.N.D.O.S. onlus è stata premiata con il premio "Sigillo d'oro" per la qualità e l'efficacia della comunicazione medica scientifica e socio-sanitaria nell'ambito del Congresso Rome Rehabilitation 2013. 
  • A.N.D.O.S. onlus Nazionale ha aderito attivamente al BRADay Italy 2013 - giornata internazionale per la consapevolezza sulla ricostruzione mammaria. Iniziativa ha l’obiettivo di divulgare informazioni corrette e complete sulla ricostruzione del seno, per offrire alle donne la piena conoscenza riguardo lo sviluppo delle tecniche di chirurgia ricostruttiva. Una donna informata è una donna consapevole delle proprie scelte. Tutte le informazioni sul sito: http://bradayitaly.it/
  • OTTOBRE ROSA - come orami da anni il mese di ottobre, mese della prevenzione è ricco di eventi organizzati dai nostri comitati A.N.D.O.S. onlus su tutto il territorio nazionale per aumentare la con- sapevolezza delle donne sull'importanza dell'anticipazione diagnostica, fondamentale strumento per aumentare la percentuale di guarigione del tumore alla mammella e garantire comunque una maggiore quantità e qualità di vita. Le iniziative dell’ottobre in rosa si trovano sul nostro sito: http://www.andosonlusnazionale.it/eventi/
  • 28 novembre 2013 - si è svolto a Roma il corso di formazione per i volontari operanti nei comitati ANDOS onlus. Corso organizzato in collaborazione con la Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università “La Sapienza” di Roma.
  • 29-30 novembre 2013 - si è svolto il corso pratico di linfodrenaggio rivolto esclusivamente ai terapisti della riabilitazione ed infermieri professionali. Corso ha ottenuto 21,4 crediti ECM.
  • A.N.D.O.S onlus fa sempre parte del progetto“Gomitolo rosa”.
     

2014

  • Apertura dei nuovi comitati come, ad esempio, il comitato A.N.D.O.S. onlus di Bellizzi, Comitato A.N.D.O.S. onlus di San Dona di Piave; 
  •  Il 5 febbraio a Catania, si è svolta la festa nazionale dell’A.N.D.O.S. onlus. Santa Agata è stata scelta dall’A.N.D.O.S. onlus come sua patrona;
  • Nei giorni 29/30/31 maggio 2014 a Torino si è svolto il XXXII Congresso Nazionale A.N.D.O.S. sul tema: "Comunicazione ed accoglienza. I marcatori d’efficacia delle cure oncologiche”. 
  •  partecipazione dei nostri comitati alla Race for the cure- Roma 2014 . 
  • partecipazione alla IX Giornata Nazionale del malato oncologico per la cui promozione la nostra associazione ha contribuito attivamente. 
  • A.N.D.O.S. onlus fa parte del progetto “Tutta la vita che c’è” sul tema del tumore mammario avanzato. 
  • A.N.D.O.S. onlus Nazionale ha aderito attivamente al BRADay Italy 2014 - giornata internazionale per la consapevolezza sulla ricostruzione mammaria. Iniziativa ha l’obiettivo di divulgare informazioni corrette e complete sulla ricostruzione del seno, per offrire alle donne la piena conoscenza riguardo lo sviluppo delle tecniche di chirurgia ricostruttiva. Una donna informata è una donna consapevole delle proprie scelte. Tutte le informazioni sul sito: http://bradayitaly.it/
  • OTTOBRE ROSA - come orami da anni il mese di ottobre, mese della prevenzione è ricco di eventi organizzati dai nostri comitati A.N.D.O.S. onlus su tutto il territorio nazionale per aumentare la consapevolezza delle donne sull'importanza dell'anticipazione diagnostica, fondamentale strumento per aumentare la percentuale di guarigione del tumore alla mammella e garantire comunque una maggiore quantità e qualità di vita. Le iniziative dell’ottobre in rosa si trovano sul nostro sito: http:// www.andosonlusnazionale.it/eventi/. Le foto dei monumenti illuminati
  • 13/11/2014 - corso di formazione volontari operanti nei comitati A.N.D.O.S. onlus. Corso organizzato in collaborazione con la Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università “La Sapienza” di Roma. Hanno partecipato più di novanta volontari. Il corso si è concluso con un momento - confronto dedicato ai psicologi operanti nei comitati A.N.D.O.S. onlus. I corsi di formazione dei volontari si propongono di approfondire la parte teorica della problematica della patologia mammaria e delle complicanze post-operatorie, senza trascurare i risvolti psicologici, le problematiche del reinserimento sociale, le problematiche inerenti lo stato menopausale e le terapie ormonali. Corsi contribuiscono a formare un esercito di volontari operanti nei Comitati A.N.D.O.S. , presenti nei ospedali e percorsi senologici. La maggior sensibilità del personale qualificato è fondamentale e necessaria per il ritorno ad una vita in armonia con se stessi dopo una diagnosi di tumore
  •  15-16/11/2014 - corso pratico di linfodrenaggio rivolto esclusivamente ai terapisti della riabilitazione ed infermieri professionali. Corso ha ottenuto 20,3 crediti ECM. Hanno partecipato 39 persone. 
  • 16/12/2014 presso Senato della Repubblica - Conferenza "Prevenire la sterilità e conservare la fertilità nelle donne malate di cancro" in collaborazione con la FAVO, AIMAC, Salute Donna. Ci ha rappresentato la d.ssa Fulvia Pedani, Coordinatore Nazionale dell'A.N.D.O.S. onlus. Sono 5.000 le donne che ogni anno debbono confrontarsi con un tumore in età riproduttiva e la preservazione della fertilità è una delle problematiche che più crea angoscia e disperazione. Il carcinoma mammario e i linfomi sono i tumori più frequentemente diagnosticati nelle donne giovani. Rappresentano il 60% di tutti i tumori in età fertile e vengono trattati nella maggior parte dei casi con chemioterapia potenzialmente tossica per la funzione ovarica. Dai dati della letteratura si evince che tra le 3000 giovani donne italiane a rischio di infertilità a causa del cancro, circa la metà è interessata a preservare la propria fertilità. Circa 1500 pazienti ogni anno richiedono ai medici la possibile soluzione. Le risposte del Sistema Sanitario Nazionale sono purtroppo ancora insufficienti. Le tecniche ormai consolidate per prevenire l’infertilità da chemioterapia sono la raccolta di ovociti prima dei trattamenti chemioterapici e la loro crioconservazione e l’utilizzo di farmaci che proteggono le ovaie durante i trattamenti. Tali tecniche oggi sono a completo carico delle pazienti. I farmaci necessari a proteggere la funzione ovarica durante la chemioterapia non sono rimborsati per l’indicazione di prevenzione dell’infertilità nelle pazienti oncologiche. Eppure, il costo complessivo per il trattamento farmacologico delle donne che ne hanno effettivamente bisogno può essere stimato in 77.000 euro. Se poi tutte le donne candidate alla preservazione della fertilità si sottoponessero alla crioconservazione ovocitaria, il costo complessivo ammonterebbe a circa 1.500.000 euro. Per assicurare a queste pazienti un futuro di maternità oltre la malattia, è necessario modificare le note 74 e 51 dell’AIFA e definire percorsi dedicati e riconosciuti, ad oggi esistenti solo in alcune Regioni e in alcune Aziende Ospedaliere. E’ necessario pertanto che Ministero della Salute, AIFA e Conferenza Stato Regioni, con il sostegno delle Commissioni Igiene e Sanità e Affari Sociali del Parlamento, intervengano con urgenza per dare risposte adeguate, come richiesto anche lo scorso maggio dal volontariato oncologico e dalle società scientifiche del settore al Ministro Lorenzin, secondo le modalità documentate nel VI Rapporto sulla condizione assistenziale del malato oncologico.
  • 19/12/2014 - "Awareness and Commitment for Breast Cancer in the Health System", Conferenza organizzata dal Ministero della Salute in collaborazione con Humanitas. Ci ha rappresentato, in qualità di relatore, la d.ssa Fulvia Pedani, Coordinatore Nazionale dell’A.N.D.O.S. onlus.
  • La presa in carico riabilitativa della donna operata al seno - linfodrenaggio metodo A.N.D.O.S., Vodder e Leduc a confronto - proseguimento del progetto. Le tecniche di massaggio possono essere diverse (metodo Vodder, Leduc, Andos). Vogliamo usare questi 3 metodi di linfodrenaggio su un campione apprezzabile di pazienti  avendo a disposizione un medico coordinatore e operatori fisioterapisti, possibilmente uno per metodo, e valutarne e compararne poi i risultati. Qualora nell’ambito dello studio comparato i risultati del metodo ANDOS vengano evidenziati tale metodo potrà essere inserito a carattere internazionale come Leduc  e Vodder. 
  • Breast Cancer and Quality of Life - L’obiettivo dello studio è descrivere e valutare la qualità di vita nelle donne operate di carcinoma mammario in Italia. L’obiettivo, a lungo termine, di questo studio è di comprendere le misure da adottare in una più efficace strategia di sanità pubblica per il miglioramento della qualità di vita in pazienti sopravvissuti al cancro.
  •  Realizzazione di una maglietta - divisa della nostra associazione 
  • Dal 2008 la nostra Newsletter continua ad essere inviata a tutti utenti del sito + tutti i comitati 2 volte al mese. 


2015

  • Apertura dei nuovi comitati come, ad esempio, il comitato A.N.D.O.S. onlus di Sezzee il A.N.D.O.S. onlus di Ladispoli;
  • ad aprile è cominciato il nostro corso on-line “La comunicazione e la relazione nel volontariato: esperienze a confronto. Case Study e vissuti individuali”. Hanno partecipato al corso 97 volontari. La comunicazione interpersonale è alla base della creazione delle relazioni fra persone e come tale ha bisogno di essere qualitativamente elevata e superare tutti quegli ostacoli e distorsioni che sempre albergano nel dialogo generando incomprensione e conflitti. Abbiamo usato Case Study come metodo di apprendimento Learning by doing ossia imparare facendo, imparare in situazioni “come se”. Abbiamo preparato un ciclo di lezioni, resi pubblici attraverso la nostra piattaforma di apprendimento a distanza, o e-learning già usata in passato.  
  • Nei giorni 11-13 giugno 2015 ad Ancona si è svolto il XXXIII Congresso Nazionale A.N.D.O.S. sul tema: "“La serenità e l’equilibrio nella donna operata al seno”. Il congresso è stato ricco di emozioni e di dialogo riuscendo così ad interpretare lo spirito e l’anima della nostra associazione - lavorare insieme per raggiungere obbiettivo fissato- costruire un Associazione riconosciuta sul piano nazionale. I relatori intervenuti, onorandoci della loro presenza, hanno reso le giornate congressuali un’evento di alto livello professionale e culturale. Al congresso hanno partecipato i rappresentanti dei 34 comitati A.N.D.O.S. onlus;
  • Nei giorni 11-12 giugno 2015 si è svolto ad Ancona il corso pratico di linfodrenaggio. Al corso pratico di linfodrenaggio hanno partecipato fisioterapisti ed infermieri di 12 comitati A.N.D.O.S. onlus.
  • partecipazione dei nostri comitati alla Race for the cure- Roma 2015;
  • partecipazione alla X Giornata Nazionale del malato oncologico per la cui promozione la nostra associazione ha contribuito attivamente;
  • A.N.D.O.S. onlus fa parte del progetto “Tutta la vita che c’è” sul tema del tumore mammario avanzato. I nostri rappresentanti hanno partecipato ad alcuni incontri;
  • Abbiamo ricevuto la lettera dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella;
  • 26 settembre 2015 si è svolto il corso pratico di linfodrenaggio rivolto alle sorelle di CRI;
  • A.N.D.O.S. onlus Nazionale ha aderito attivamente al BRADay Italy 2015 - giornata internazionale per la consapevolezza sulla ricostruzione mammaria. Iniziativa ha l’obiettivo di divulgare informazioni corrette e complete sulla ricostruzione del seno, per offrire alle donne la piena conoscenza riguardo lo sviluppo delle tecniche di chirurgia ricostruttiva. Una donna informata è una donna consapevole delle proprie scelte. Tutte le informazioni sul sito: http://bradayitaly.it/;
  • OTTOBRE ROSA - come orami da anni il mese di ottobre, mese della prevenzione è ricco di eventi organizzati dai nostri comitati A.N.D.O.S. onlus su tutto il territorio nazionale per aumentare la consapevolezza delle donne sull'importanza dell'anticipazione diagnostica, fondamentale strumento per aumentare la percentuale di guarigione del tumore alla mammella e garantire comunque una maggio- re quantità e qualità di vita. Le iniziative dell’ottobre in rosa si trovano sul nostro sito: http:// www.andosonlusnazionale.it/eventi/;
  • Kiabi e la sua Fondazione con A.N.D.O.S. onlus per le donne. Ottobre è il mese Internazionale della Prevenzione del Tumore al Seno e Kiabi, azienda francese del fast fashion, insieme alla Fondazione Kiabi, ha voluto essere al fianco della nostra associazione.Vedi il comunicato stampa, Ad  ottobre lo shopping fa bene , Tanti reggiseni di una donna , KIABI, quando la moda è in prima linea per la lotta al tumore al seno TUMORE AL SENO;
  • D.ssa Flori Degrassi è stata premiata con il premio “Camomilla” - la nostra presidente d.ssa Flori Degrassi è stata premiata con il premio "Camomilla" come donna operata che si prodiga per le donne operate al seno.  Il premio istituito quest'anno da "Women for Women" premia le donne che combattono contro le violenze di genere e che nel 2015 si sono prodigate per alleviare i problemi determinati dal cancro della mammella. (Vedi)
  • Attualità in senologia - Firenze, 4-6/11/2015. A questo congresso A.N.D.O.S onlus era presente con 21 partecipanti dei comitati di: Oglio Po, Milano, Roma, Alto Vicentino, Vallecamonica, Insubria, Varese,  Fidenza, Napoli Ovest, Sassari, Foggia,  Arezzo, Valdarno e A.N.D.O.S. onlus Nazionale;
  • 17/11/2015 - corso di formazione volontari operanti nei comitati A.N.D.O.S. onlus. Corso organizzato in collaborazione con la Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università “La Sapienza” di Roma. Hanno partecipato più di 120 volontari+ studenti e dottorandi dell’Università. I corsi di formazione dei volontari si propongono di approfondire la parte teorica della problematica della patologia mammaria e delle complicanze post-operatorie, senza trascurare i risvolti psicologici, le problematiche del reinserimento sociale, le problematiche inerenti lo stato menopausale e le terapie ormonali. Corsi contribuiscono a formare un esercito di volontari operanti nei Comitati A.N.D.O.S. , presenti nei ospedali e percorsi senologici. La maggior sensibilità del personale qualificato è fondamentale e necessaria per il ritorno ad una vita in armonia con se stessi dopo una diagnosi di tumore;
  • sviluppo di soluzioni web che abbiano lo scopo di sensibilizzare la rete attorno il tema del tumore al seno. L’impianto grafico del sito è stato riprogettato in funzione delle nuove esigenze comunicative e sopratutto permetterà una visualizzazione ottimale su tutti i moderni dispositivi - sito Responsive Web Design. Grazie a questa tecnica il sito può offrire una navigazione agevole ad ogni tipo di utente, anche in mobilità, fornendo per ogni risoluzione una versione del sito come se fosse “cucita su misura”. E ormai noto che più della meta degli utenti accedono alla rete attraverso smartphone ed altri dispositivi mobili. Il materiale informativo presente sul sito è stato rivisto, aggiornato e incrementato dalle ultime scoperte scientifiche e non;
  • aggiornamento e ristampa opuscoli “La forza al femminile”. Opuscolo Informazioni utili e stato rivisitato ed aggiornato. E’ stato aggiunto capitolo riguardante genetica;
  • Dal 2008 la nostra Newsletter continua ad essere inviata a tutti utenti del sito + tutti i comitati 2 volte al mese.
     

2016

  • 15 gennaio 2016 Dalla parte delle donne - Un'associazione di donne, per le donne - Intervista a Flori Degrassi, Presidente A.N.D.O..S Onlus -  www.daonline.info
  • Insieme per il mese della donna - Elfcosmetics x A.N.D.O.S. onlus - Elfcosmetics Italia ha devoluto il 10% del ricavato delle giornate di 8 e 9 marzo all'A.N.D.O.S. onlus Nazionale.
  • 18 aprile 2016 - 1 lezione del corso on-line “La sessualità e la fertilità della donna operata al seno. Un percorso in armonia”. Il progetto ad impatto nazionale e durata annuale ha come obbiettivo principale informare le donne operate al seno che per imbarazzo e vergogna non chiedono o non confidano le difficoltà se esistono, nel rapporto di coppia o la possibilità di una possibile fertilità dopo la malattia. Inoltre lo scopo del progetto è anche di sensibilizzare tutti gli operatori sanitari all'ascolto della donna su queste problematiche superando la barriera dell'imbarazzo/vergogna. Gli obbiettivi verranno raggiunti attraverso un corso on-line dedicato ai volontari dell'Associazione (medici e non) che si concluderà con un incontro formativo in plenaria, creazione di un?apposito opuscolo, diffusione delle informazioni attraverso sito e social network.
  • 22 aprile 2016 - I Giornata Nazionale della Salute della Donna - La nostra Presidente d.ssa Flori Degrassi ha partecipato ai lavori del tavolo 4 - prevenzione dei tumori femminili e screening. Una delle 5 proposte - estendere lo screening dai 45 ai 74 anni. Altre iniziative dell’A.N.D.O.S. onlus proposto per la giornata: La nostra associazione ha presentato le seguenti iniziative:  ?"Maggio ...in forma" - Comitato A.N.D.O.S. onlus di Catania?"Corso on -line - La sessualita e la fertilità della donna operata al seno. Un precorso in armonia" - A.N.D.O.S. onlus Nazionale?"Amazzoni" - presentazione del libro e dibattito sulla prevenzione - Comitato A.N.D.O.S. onlus di Oglio Po?"La prevenzione ti fa scoprire il gusto della vita" - Comitato A.N.D.O.S. onlus Torino??A tutte le iniziative proposte è stato concesso dal Ministero della Salute logo della Giornata. 
  • 5-6-7 maggio 2016 - la d.ssa Flori Degrassi, in qualità di Presidente ha rappresentato la nostra associazione a Viterbo, durante il VI Congresso Nazionale ANISC - Breast Unit 2016. Il futuro è adesso”. E' stato il primo congresso che si è aperto con le associazioni che hanno parlato del volontariato e delle Breast Unit. ?Il nostro modo di essere volontari integrando le donne e medici risulta sempre più vincente. La massima sintesi si ha proprio nelle Breast Unit.
  • 34° congresso Nazionale A.N.D.O.S. onlus -"Ricerche e nuove frontiere nella vita insieme al cancro" si e tenuto a Gorizia nei giorni 26-27-28 maggio 2016. Durante il congresso la nostra associazione ha festeggiato i 40 anni dalla sua fondazione - vedi
  • 26-27 maggio, a Gorizia si e svolto il Corso pratico di Linfodrenaggio. Hanno partecipato 28 fisioterapisti, massofisioterapisti, fisiatri, infermieri provenienti da 16 Comitati A.N.D.O.S. onlus. Vedi le foto
  • Fertility Day - 7 giugno 2016 - ci ha rappresentato la d.ssa Flori Degrassi. Al nostro progetto “La sessualità e la fertilità della donna operata al seno. Un percorso in armonia” è stato consesso dal ministero della Saluto logo della giornata.
  • Women for women Roma, 30/09/2016 - Un evento unico per sostenere le donne che lottano contro il tumore al seno e promuovere il contrasto alla violenza di genere a favore di A.N.D.O.S. Onlus e Salvabebe Salvamamme. Quest’anno ( lo scorso anno il premio è stato consegnato alla d.ssa Degrassi come donna operata che si prodiga per le donne operate al seno) la nostra associazione ha ricevuto la targa di riconoscimento per i 40 anni dell’attività - vedi
  • Corso pratico di linfodrenaggio rivolto alle sorelle di CRI - 30 settembre 2016 - Roma
  • In data 16 e 17 novembre 2016 abbiamo partecipato a Madrid al convegno interdisciplinare sul tumore metastatico della mammella dal titolo “Every day is precius MBC Summit” promosso dal Team oncologia della Pfizer Farmaceutica. Il convegno ha visto la partecipazione di associazioni di pazienti, tra cui l’A.N.D.O.S. Onlus Nazionale ( Monica Cupani), di medici oncologi e di infermieri oncologi provenienti da 20 paesi dell’area europea e si è prefissato l’obiettivo di individuare gli strumenti per migliorare l’assistenza e la qualità di vita delle donne con tumore metastatico della mammella.?I partecipanti al convegno si sono confrontati, dapprima in sessioni all’interno della propria specifica categoria di appartenenza e successivamente in sessioni miste con le altre categorie su indicate, su tre principali argomenti di discussione (argomenti individuati come priorità da trattare dalla ricerca “Global Status of Metastaic Breast Cancer 2005-2016 Decade Report”) quali la comunicazione medico–paziente, l’informazione sul tumore metastatico della mammella attraverso i media e l’integrazione della prospettiva del paziente nelle politiche sanitarie dei vari paesi.?All’esito di queste sessioni si sono individuati degli obiettivi che si vogliono perseguire a livello europeo quali, ad esempio, con riferimento alla comunicazione medico-paziente si è ritenuto che la stessa debba essere costantemente migliorata attraverso una specifica e continua formazione che coinvolga tutti i soggetti interessati. Con riferimento alla informazione sulla malattia attraverso i media si è deciso di stabilire e concordare una terminologia comune su cosa sia il tumore metastatico della mammella, su che cosa esso significa per le pazienti ed, infine, di educare i giornalisti circa questa malattia, atteso che il tema del tumore metastatico della mammella è quasi totalmente assente dai media. Da ultimo, con riferimento alle politiche sanitarie dei diversi paesi, si è ritenuto auspicabile che in Europa vengano formalizzati e standardizzati dei corsi di formazione per infermieri oncologi specialisti.?Le idee e gli obiettivi scaturiti da queste due giornate di confronto sono state fissate in un “Position Paper” , fatto proprio e sottoscritto da ciascun partecipante (vedi foto) laddove con riferimento a ciascuno dei tre temi su indicati sono state individuate le priorità che costituiranno il punto di partenza per ulteriori approfondimenti e successivi convegni e che, ci si augura, possano creare un futuro luminoso per le donne che vivono con il tumore metastatico della mammella. Vedi
  • Corso di formazione volontari operanti nei comitati A.N.D.O.S. onlus in collaborazione con Università Sapienza di Roma, - 28 novembre 2016. Hanno partecipato piu di 130 persone. Vedi 
  • opuscolo “La sessualità e la fertilità dopo il tumore al seno - un percorso in armonia”. E stato creato opuscolo dedicato alla problematica di sessualità e fertilità ( stampato nel mese di novembre). Opuscolo è stato consegnato a tutti i partecipanti e successivamente messo a disposizione di tutti i Comitati A.N.D.O.S. onlus e del pubblico in generale. A dicembre è stato creato l’apposito spazio sul sito istituzionale dell’Associazione e data la comunicazione attraverso social network - vedi