Studio, molecola a forma elica per abbattere il cancro

   

(Aiom, Notiziario, 11/11/2009)

Washington, 11 novembre - Un team di ricercatori di Harward ha scoperto un sistema innovativo per rendere inoffensiva una proteina chiave nello sviluppo dei tumori finora resistente a tutte le terapie farmacologiche. Sono riusciti a creare una molecola a forma di elica, battezzata SAHM1, che riesce a bloccare l'attività cancerogena della super-proteina Notch1. Si tratta di un cosiddetto 'fattore di trascrizione', cioè una molecola che controlla l'attività (attivandoli o spegnendoli) di alcuni geni che innescano i tumori. La novità è che malgrado Notch1 fosse nota da anni finora non era stata individuata un’arma efficace. La scoperta, pubblicata su Nature, e' frutto del lavoro del team di James Bradner, biochimico e oncologo del Dana-Faber Cancer Institute di Harward e dal suo collega Greg Verdine. SAHM1 apre la strada a un nuovo gruppo di farmaci diretti contro i 'fattori di trascrizione'. I ricercatori di Harward si sono accorti che Notch1 ha un punto debole: una porzione a forma di elica che gli serve per unirsi ad altre molecole o con i recettori. Le due squadre sono riuscite a creare una sorta molecola "esca", appunto SAHM1 a sua volta a forma di elica, che riesce a trarre in inganno Notch1 e a bloccarne l'attività, fermando la crescita del tumore.