Studio: scoperto difetto cellulare che "spinge" crescita cancro

   

AIOM Notizie, 18/03/2010

Roma, 18 marzo 2010 - Lo sviluppo del cancro potrebbe essere favorito da un difetto cellulare nella sintesi delle proteine, secondo quanto emerge da uno studio pubblicato su Cancer Cell dai ricercatori della University of California di San Francisco, negli Usa, guidati da Davide Ruggero. La ricerca ha dimostrato che un difetto dell'enzima chiamato mTOR, che stimola la produzione di proteine chiave per la crescita cellulare, potrebbe favorire lo sviluppo del cancro. Secondo gli studiosi infatti, se le cellule perdono la capacità di controllare l'attività dell'mTOR, l'enzima diviene iperattivo e aumenta i tassi di sintesi proteica, consentendo alle cellule cancerose di proliferare senza limiti e formare nuove masse tumorali. ''Il nostro lavoro - afferma Ruggero - ha il potenziale per creare benefici reali e tangibili per la comunità medica''.