IL FUMO PEGGIORA IL DOLORE NEI MALATI DI CANCRO

   

(Sole24 ore, Salute, 31/12/2010)

Il fumo può peggiorare il dolore nei malati di cancro: a sostenerlo è uno studio realizzato da Joseph Ditre del Dipartimento di Psicologia della Texas A&M University (Usa) che, in un articolo pubblicato su Pain, spiega che i malati di tumore che continuano a fumare sperimentano maggiori dolori rispetto ai non fumatori, e che questo accade per una vasta gamma di tipi di tumori e di cancro dal I al IV stadio, arrivando a interferire con la quotidianità del paziente.
I ricercatori hanno esaminato 224 pazienti affetti da diverse forme di tumore ai quali è stato chiesto di rispondere a questionari sulla severità del dolore subito (da 1 a 6) e sul grado in cui il dolore interferisce con la vita quotidiana (da 1 a 5). Ed è emerso che i fumatori, rispetto ai non fumatori, percepiscono maggiormente il dolore e che questo nelle loro routine quotidiane interferisce maggiormente.