Essere in sovrappeso aumenta le possibilità di ammalarsi di cancro

   

(SanitàNews, 07/05/2011)
 

Chi e' sovrappeso ha il 20% in piu' di possibilita' di sviluppare il cancro. Lo ha sottolineato Pier Franco Conte, direttore Oncologia medica al policlinico di Modena, a Chicago per partecipare al congresso di oncologia Asco, da cui sono emersi diversi studi che confermano il legame tra massa grassa e tumori, rilevando tra l'altro il maggiore rischio di recidiva di cancro al seno per donne sovrappeso o obese.
"Il grasso - spiega Conte - raccoglie tossine cancerogene, e' una 'discarica' naturale dove si accumulano i veleni che possono portare al cancro. Inoltre e' una fonte di estrogeni, altra potenziale causa di tumore. Infine, oggi sappiamo che gli zuccheri in eccesso, presenti nelle persone sovrappeso, attivano la proteina M-Tor, che facilita la nascita di masse tumorali". I carcinomi piu' direttamente correlati al grasso sono quelli alla prostata, al seno, all'endometrio, e naturalmente tutti quelli gastrointestinali. "Chi ha una massa corporea superiore alla norma - ribadisce l'oncologo - ha il 20 per cento in piu' di rischio di avere un cancro, e questo naturalmente non fa che aumentare l'importanza di una corretta comunicazione per migliorare stili di vita e abitudini alimentari".