7°Festa della Rinascita

   Comitati raccontano - comitato di Valle Camonica

L’associazione ANDOS di Valle Camonica – Sebino nei giorni 24-25-26 giugno ha organizzato al Parco Tematico di Capodiponte la settima Festa della Rinascita. Sono stati 3 giorni dedicati alla sensibilizzazione verso il problema del tumore al seno, ma in un contesto di festa, con serate gastronomiche ricche di piatti tipici, spiedo, polenta, casoncelli nostrani, porchetta, carne salata, strinù ecc. e allietate da tanta buona musica. Nel programma erano inserite parecchie iniziative a sostegno, il motogiro in collaborazione con l’Associazione “Passo Crocedomini” e Cavalc’Andos per la solidarietà e con la sensibilità di Maria Raffaglio che gestisce il Circolo Ippico “I salici” di Piamborno. La serata più importante e significativa è stata venerdì 24 con l’apertura emozionante della manifestazione fatta dall’esibizione musicale della Banda di Capodiponte seguita dal saluto delle autorità del Comune ospitante e del nuovo Direttore Generale dell’ASL Dr. Renato Pedrini. Il prof. Frata dell’Istituto del Radio di Brescia ci ha informato, con il suo intervento, sull’Attualità nella Radioterapia e sulle nuove cure per il tumore della mammella , auspicando che il nuovo acceleratore lineare che si sta installando all’Ospedale di Esine sia presto a disposizione dei malati oncologici della nostra Valle che per curarsi non dovranno più affrontare il disagio della trasferta a Brescia ma potranno fare le terapie direttamente nel nostro nosocomio.
Abbiamo approfittato di questa occasione, che richiama sempre un buon numero di nostri sostenitori , per inaugurare e pubblicizzare la donazione di un nuovo pulmino che si è concretizzata grazie alla collaborazione creatasi con l’Associazione Cancro Primo Aiuto di Monza ed in particolare con l’Amministratore Delegato Dr. Flavio Ferrari che con la sua mediazione ha sensibilizzato la donazione del mezzo da parte dell’INA Assitalia di Boario Terme, attraverso il Dr. Alessandfro Degani. Alle ore 20,00 il Parroco di Capo di _onte , don Fausto, dopo un breve ma incisivo discorso e una preghiera ha benedetto il nuovo pulmino, che per noi è arrivato nel momento giusto perché quello che abbiamo acquistato 7 anni fa ha già percorso più di trecento mila km e comincia ad avere qualche problema. Erano presenti parecchi medici di reparti del nostro Ospedale, tra i quali il Dr. Simonetti, il DR. Garatti, il Dr. Conti, il Dr. Cazzaniga, il Dr. Soccio e la d.ssa Berlinghieri. Attraverso l’invito da parte del dr. Ferrari sono intervenuti il dr. Marco Centenari amministratore del Gruppo S.Donato, il direttore Sanitario dr. Antonino Canistrà e il direttore amministrativo dr. Paolo Lazzari della Clinica S.Anna di Brescia che si sono resi disponibili ad una fattiva collaborazione, in parte già attuata dai loro tecnici senza aver avuto con noi nessun tipo di convenzione ma semplicemente per grande umanità e solidarietà. Televisioni e giornali locali hanno proposto articoli sull’evento. Esprimo la soddisfazione di tutto noi volontari per la buona riuscita di questa Festa.

Fulvia Glisenti
Presidente ANDOS di Valle Camonica – Sebino onlus



Nuovo Pulmino per L’associazione ANDOS

Venerdì 24 giugno si è tenuta la 7° Festa della Rinascita organizzata dall’Andos, l’associazione delle donne operate al seno. Si tratta di una associazione che ha il grande merito di unire le donne che hanno avuto l’esperienza della malattia e che da essa sono “rinate”, non solo per la salute recuperata, ma soprattutto per gli occhi nuovi con cui affrontano la vita. Sappiamo che spesso si è tentati di reagire alla malattia con la chiusura in se stessi o con un senso profondo di frustrazione e di rabbia. In questo caso l’Andos propone una reazione diversa, basata sulla condivisione, sul reciproco aiuto, sulla solidarietà che diventa sostegno, coraggio e stimolo ad affrontare con grinta e speranza una esperienza dolorosa. Dal dolore nasce cosi la gioia dell’aiuto nella consapevolezza di non essere soli. La testimonianza concreta di questa apertura ai bisogni dell’altro è stata l’inaugurazione del nuovo pulmino, acquistato grazie alla generosità di tanti, che permette il trasporto delle pazienti per la chemioterapia. E’ la dimostrazione di quanto il volontariato sia prezioso poiché, con discrezione e impegno quotidiano, risponde ai bisogni di tanti che, senza di esso, sarebbero, davvero, soli e in grandi difficoltà.
 

Gianfranca Mottinelli – Assessore Comunale