Gli effetti benefici dell'aspirina si estende anche ai tumori

   SanitàNews, 22/03/2012

Secondo i risultati di uno studio della Oxford University assumere una piccola dose quotidiana di aspirina potrebbe prevenire non solo infarti ed ictus, ma anche diverse forme di cancro. "La ricerca mostra che l'aspirina ha effetti benefici sul cancro addirittura superiori, in termini di prevenzione, a quelli che ha sugli attacchi cardiaci e sugli ictus", ha spiegato Peter Rothwell, fra gli autori della ricerca. Gli scienziati hanno raccolto dati provenienti da 51 trials condotti su persone a rischio cardiaco: in un primo studio, e' stato mostrato che una bassa dose quotidiana di una pillola di aspirina potrebbe ridurre il rischio di cancro del 23 per cento negli uomini e 25 per cento nelle donne. Il rischio di morte pe r cancro era invece ridotto del 15 per cento e arrivava al 37 per cento se si assumeva aspirina da piu' di cinque anni. Da un secondo studio e' inoltre emerso che l'aspirina aiutava a prevenire del 48 per cento la diffusione del cancro agli altri organi. La ricerca e' stata pubblicata su The Lancet e Lancet Oncology.Per approfondimenti (Sn)