Interruttore genetico contro tumore seno

   Sportello Cancro, Scienze e tecnologie, 02/01/2013

(ANSA) - SYDNEY - Ricercatori australiani hanno trovato un 'interruttore genetico' che permette di modificare le cellule del cancro al seno, rendendole piu' attaccabili da trattamenti che si oppongono all'azione degli estrogeni (ormoni secreti dall'ovaio). Gli scienziati dell'Istituto Garvan di ricerca medica di Sydney hanno scoperto che la molecola nota come ELF5 ha la capacita' di attivare e disattivare i geni di quelle cellule. E' la prima volta che si stabilisce un legame tra la ELF5 e il cancro al seno.