Un nuovo farmaco protegge la fertilità femminile durante la chemioterapia

   SanitàNews, 21/05/2013

Un nuovo farmaco sperimentale ha mostrato di proteggere la ovaie durante la chemioterapia. Lo studio della Tel Aviv University ha documentato nei topi che il farmaco AS101 riusciva a contrastare gli effetti del ciclofosfamide sulla fertilita' delle cavie. La sostanza chemioterapica, a quanto si legge su Science Translational Medicine, aumentava il numero di follicoli attivi in crescita nelle ovaie e innescava una processo cellulare associato all'attivazione del follicolo. Questo lasciava i follicoli attivati vulnerabili alle dosi successive del farmaco, che li uccideva dividendo le cellule. Quando i ricercatori hanno testato il farmaco AS101 nei topi che avevano prima ricevuto ciclofosfamide, hanno scoperto che veniva attivato un minor numero di follicoli e che la fertilita' veniva preservata.