Con l'anastrozolo si abbatte del 50% il rischio di cancro al seno

   SanitàNews, 17/12/2013

Il farmaco anastrozolo ha ridotto di oltre il 50% il rischio di cancro alla mammella in cinque anni nelle donne in post-menopausa a maggior rischio. Lo studio, pubblicato sulla rivista Lancet condotto da Jack Cuzick e colleghi della Queen Mary University of London, potrebbe offrire nuove opzioni preventive contro il cancro alla mammella in questa categoria di donne, piu' efficaci del tamoxifen e con meno effetti collaterali. Nella ricerca sono state coinvolte quattromila donne in post-menopausa ad alto rischio di cancro alla mammella; a meta' di esse e' stato dato anastrozolo quotidianamente, nella dose di un milligrammo, per cinque anni, mentre all'altra meta' e' stato fornito un placebo. Nel periodo considerato, 40 donne del primo gruppo hanno sviluppato tumore alla mammella, contro 85 del secondo