Cancro al seno. L’allattamento protegge dalle forme più aggressive

   HealthDesk, 03/11/2015

BENEFICI COLLATERALI

Lo si sa da anni: le probabilità di ammalarsi di cancro al seno si riducono se si sono allattati al seno i propri figli. La riduzione del rischio è tanto più grande quanto più è durata la fase di allattamento.
Ora uno studio pubblicato sugli Annals of Oncology lo ribadisce e chiarisce che la riduzione del rischio avviene soprattutto nei confronti del cancro al seno cosiddetto triplo negativo, vale a dire che non esprime i recettori per la proteina HER2, né quelli ormonali.
Una forma tumorale particolarmente aggressiva e più frequenti nelle donne giovani.
Sembra invece limitato l’effetto preventivo sulle altre forme di cancro al seno.