Newsletter N. 125 del 17 gennaio 2017

17 gennaio 2017

Newsletter N. 125 del 17 gennaio 2017

Spettacolo "La cena delle Burle" - Rimini, 21/01/2017

21 gennaio 2017, ore: 16.00-21.00 

Rimini, Teatro "Sala Manzoni" - leggi tutto

I COMITATI RACCONTANO

Tumore al seno: ANDOS e LILT insieme ai comuni Valsassinesi per informare le donne

www.valsassinanews.com, Fernando Manzoni, 14/01/2017 Comitati raccontano, Lecco

CASARGO – Andos, Associazione Nazionale Donne Operate al Seno, eLilt, Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, con la collaborazione dei Comuni della Valsassina stanno organizzando un ambizioso progetto che ha come oggetto la salute delle donne - leggi tutto

La preservazione della fertilità, la gravidanza e la genitorialità dopo il tumore della mammella - Castelnovo di Sotto, 03/02/2017

03 febbraio 2017, ore: 17.00 
Comitati raccontano, Reggio Emilia

Castelnovo di Sotto - leggi tutto

Relazioni che curano

Comitato A.N.D.O.S. onlus di Oglio Po

Leggi tutto

Comitato A.N.D.O.S. onlus di Ferrara nelle scuole

Comitati raccontano, Ferrara

Il 26 novembre u.s. il Comitato A.N.D.O.S. di Ferrara è stato invitato dall'Istituto Orio Vergani Navarra(Polo Scolastico Agroalimentare Estense) per parlare delle attività dell'Associazione, della prevenzione primaria e della diagnosi precoce - leggi tutto

Fino a gennaio gli incontri dell’ANDOS sull’ascolto empatico

www.senigallianotizie.it

Presso la sede alle Saline si parla di comunicazione, ascolto, emozioni e dinamiche familiari davanti a una malattia
Sono ancora in corso gli incontri promossi dal comitato di Senigallia dell’onlus A.N.D.O.S. nell’ambito del corso di formazione dal titolo: “Ascolto empatico e comunicazione adeguata alla donna e familiari” - leggi tutto

Nasce un Punto di ascolto al Panzini grazie all'associazione A.N.D.O.S.

www.viveresenigallia.it Comitati raccontano, Senigallia

Sono ormai parecchi anni che si è creata una sinergia tra l’associazione A.N.D.O.S. onlus Comitato di Senigallia e l’I.I.S. “A. Panzini” di Senigallia; una collaborazione ormai collaudata che quest’anno oltre al consueto progetto “Cibo è salute” vede la nascita di un “Punto di ascolto” con la presenza nell’istituto di una psicologa, la dott.ssa Federica Andreoli - leggi tutto

ULTIME NOTIZIE

Cancro al seno: nuovi risultati per il trattamento del triplo negativo

Salute Seno, Marta Impedovo, 05/01/2017

NOTIZIE
Al San Antonio Breast Cancer Symposium 2016, sono stati presentati i risultati di uno studio sull’efficacia di Abraxane e carboplatino per il trattamento del carcinoma mammario triplo negativo. Il prossimo step sarà indagare la combinazione Abraxane e immunoterapici - leggi tutto

Cancro e lavoro: alla guarigione clinica deve corrispondere quella sociale

Dica33.it, 15/12/2016

Cancro e lavoro: alla guarigione clinica deve corrispondere quella sociale"L'inclusione dei malati di cancro nel mondo produttivo: utopia o realtà?", è il titolo dell'incontro-dibattito svoltosi alla Camera dei deputati ieri, mercoledì 14 dicembre e organizzato dalla Federazione italiana delle associazioni volontariato in oncologia (Favo) insieme all'Intergruppo parlamentare delle malattie rare - leggi tutto

Trastuzumab, verso un farmaco biosimilare per cure più accessibili

Salute seno, Marta Impedovo, 13/12/2016

NOTIZIE
Uno studio ha dimostrato l’efficacia di un farmaco equivalente del trastuzumab, che potrebbe permettere il trattamento anche in aree del mondo economicamente più svantaggiate - leggi tutto
 

Cancro al seno: la “rete sociale” potenzia le cure

popsci.it, 13/12/2016

(Reuters Health) – Avere intorno una buona rete sociale migliora i risultati delle cure per il cancro al seno. Stando a un nuovo studio statunitense, le donne sopravvissute al cancro mammario con un buon supporto sociale vivrebbero più a lungo ed avrebbero anche un rischio inferiore di recidiva - leggi tutto

Tumore al seno: sconfiggere il cancro mettendolo a digiuno

Health Desk, 05/12/2016

LO STUDIO
Le medicine già esistono, ma sono usate per altri scopi. Un antidiabetico e un antibiotico inibiscono il metabolismo mitocondrale, che è proprio quello usato dalle cellule tumorali per alimentarsi. Ricercatori della Thomas Jefferson University suggeriscono di usarle come terapie anticancro - leggi tutto

Prendere le impronte digitali ai tumori per costruire vaccini personalizzati

HealthDesk, 01/12/2016

CANCRO
Un progetto futuristico si propone di identificare i neoantigeni specifici dei tumori per indirizzare contro di essi per le terapie del futuro. Che saranno non solo specifiche per tumore ma varieranno da persona a persona - leggi tutto

Seno, ecco perché si creano metastasi (anche se il tumore è molto piccolo)

Sportello Cancro, Vera Martinella, 15/12/2016

Due studi arrivano a conclusioni simili e rispondono a domande finora senza risposta: perché ci sono tumori piccolissimi che diventano molto aggressivi? Perché a volte arrivano le metastasi senza che ci sia il tumore originario? - leggi tutto

IL MEDICO RISPONDE
DOMANDA: her-2/neu e frazione proliferante Ki-67
RISPONDE: dott. Claudio Pagliari

Egregio Dottore, 

il 27/09 sono stata sottoposta a quadrantectomia: (Notizie cliniche: Carcinoma duttale infiltrante, ben differenziato di mm 4 + 8, con associata componente intraduttale.
Il referto istologico dice (diagnosi):
A) Linfonodo analizzato con metodica del linfonodo sentinella, indenne da metastasi. 
B) Quadrantectomia sede di carcinoma infiltrante (NST secondo WHO) di grado istologico I sec. Elston-Ellis di cm 0,5 e cm 0,3 e cm 0,3, valutatosu sezione istologica con associati in sede intra e peritumorali focolai multipli di carcinoma duttale in situ, cibriforme e solido, con microcalcificazioni e focale necrosi, di graco II nucleare (sec WHO) presente sulla totale estensione latero-mediale del pezzo operatorio e con associati microfocolai di carcinoma duttale infiltrante (NST secondo WHO) dell'esensione massima di cm o,2. La componente in situ rappresenta circa il 90 % del volume neoplastico complessivo. La componente neoplastica infiltrante giunge sul marginedi resezione mediale. Cute indenne. Non evidenza di infiltrazione vascolare. Si associa fibradenoma.
C) Parenchima mammario sede di carcinoma duttale in situ, cibriforme e solido, con focale necrosi, di grado II sec. WHO. La lesione è presente a tutto spessore e pertanto anche sul margine di resezione.
Colorazione immunoistochimica eseguita: p63. ESAME: pT1a+is(No(sn)i-M G1 R1 V0 L0.
il 12/10 sono stata sottoposta a skin sparing mastectomy + espansore . 
L'oncologo dell'ospedale di Bolzano mi ha detto che non è indicata la Chemioterapia, non è indicata la Radioterapia e non è indicata una terapia antiormonale (con tamoxifene). Ho sentito una seconda opinione all'IEO di Milano e l'oncologo mi ha detto che è assolutamente necessaria una terapia con tamoxifene (ER 100 %, PgR: 100 % HER2:negativo Ki67:2 %)
Ha chiesto inoltre una revisione istologica presso l'Anatomia Patologica dell'IEO per verificare le caratteristiche biologiche) da cui è risultato:

Carcinoma duttale ben differenziato con componente intraduttale di tipo solido e cibriforme con necrosi. Linfonodo sentinella esente da metastasi.

Assetto recettoriale e frazione proliferabte: Positiva la determinazione immunocitochimica dei recettori per estrogeni (>95 % delle cellule neoplastiche) e per progesterone (>95 % delle cellule neoplastiche).

Assenza di immunoreattività di membrana per Her-2/neu (HercepTest Deko score 0, secondo ASCO/CAP 2013).

La frazione proliferante Ki-67 è pari al 8 %.

La mia domanda: 

Assenza di immunoreattività di membrana per Her-2/neu (HercepTest Deko score 0, secondo ASCO/CAP 2013): Corrisponde al risultato istologico dell'ospedale di Bolzano "HER2:negativo"?

La frazione proliferante (Ki-67) determinata all'IEO di Milano = 8 % (mentre a Bolzano è stata determinata con il 2 %). Questa variazione è significante?

Secondo Lei oltre alla cura con il tamoxifene, servono altre cure? 

Egregio Dottore, mille grazie per la Sua pazienza e attenzione nel leggere il mio testo.

Grazie in anticipo per una Sua risposta.

Cordialmente

Vedi la risposta

Dona il tuo 5x1000
Copyright © 2017 A.N.D.O.S. Onlus Nazionale





Se non desideri riceverne più per favore visita
http://www.andosonlusnazionale.it/pubblicazioni/newsletter/do/unsubscribe

I tuoi dati sono conservati a norma, come previsto dalla legge 675/96