L'estratto del fiore crocus blocca la crescita tumorale

   SanitàNews, 15/09/2011

Una sostanza che si estrae dal fiore Crocus autunnale, la colchicina, e' capace di bloccare e, in alcuni casi, anche di arrestare definitivamente la crescita di alcuni tumori solidi. Lo studio, condotto sui topi, e' stato pubblicato su Cancer Research dai ricercatori dell'Institute for Cancer Therapeutics (ICT) dell'University of Bradford. Grazie alla modifica di una proteina, i ricercatori sono riusciti a realizzare una versione temporaneamente innocua della colchicina, nota per la sua tossicita', modificandone una proteina: la sostanza puo' cosi' entrare nell'organismo senza provocare danni e arrivare fino al tumore. Una volta nel sito della neoplasia la sostanza interagisce con alcuni enzimi prodotti dai tumori solidi che, rimuovendo la proteina 'modificata', riattivano la tossicita' della colchicina, che riesce cosi' a uccidere le cellule tumorali.