Via libera per nuovo trattamento anti-dolore osseo metastatico

   SanitàNews, 26/01/2012

InSightec Ltd ha annunciato di aver presentato alla Food and Drug Administration (Fda) la richiesta per ottenere l'approvazione di ExAblate, che utilizza gli ultrasuoni focalizzati guidati da risonanza magnetica per trattare il dolore causato dalle metastasi alle ossa in modo non invasivo e senza radiazioni ionizzanti. Oltre il 60% dei malati di cancro soffre di dolore osseo metastatico. Di questi, il 30% non risponde alla radioterapia. La Fda "valutera' la richiesta mediante un processo di verifica celere", aggiunge InSightec in una nota. "L'annuncio di oggi segna una tappa molto importante: la nostra seconda indicazione medica presentata alla Fda per l'approvazione e la prima per l'oncologia", commenta Kobi Vortman, presidente e Ceo di InSightec. "E' la dimostrazione del nostro impegno continuo per favorire un utilizzo piu' ampio della terapia a livello clinico". ExAblate combina gli ultrasuoni focalizzati ad alta intensita' per asportare i tumori in modo termico e la risonanza magnetica continua per visualizzare l'anatomia, pianificare il trattamento e monitorare i risultati in tempo reale. ExAblate e' l'unica terapia di questo tipo che ha ricevuto l'approvazione della Fda nel 2004 per fibromi uterini.