L'Associazione ANDOS di Bellizzi ha scelto la sua madrina, Francesca Monte di X Factor 8

   Il gazzettino di Salerno, 09/09/2015

2080eventi, in collaborazione con “A.N.D.O.S. Onlus” Associazione Nazionale Donne Operate al Seno, comitato di Bellizzi, mercoledì 9 settembre alle ore 17.30, nel corso di una conferenza stampa che si terrà presso la Tenuta d’Amore a San Mango Piemonte (SA), presenterà ufficialmente la madrina Andos, Francesca Monte, reduce dall’ultima edizione di X Factor 8.
Nella circostanza saranno illustrati, nel dettaglio, agli organi d’informazione, la struttura associativa, i servizi erogati e gli scopi dell’Associazione A.N.D.O.S., formata da donne, operatori socio – sanitari, medici specialistici, psicologici, fisioterapisti e altre figure professionali e non che costantemente donano un contributo senza scopo di lucro alla salvaguardia della salute e riunisce le donne operate al seno nonché quanti sono interessati e desiderano contribuire alla loro riabilitazione fisica, psicologica e sociale.
I servizi attualmente erogati riguardano:
- Assistenza specialistica oncologica;
- Linfodrenaggio manuale, rieducazione funzione motoria di gruppo;
- Assistenza psicologica individuale e di gruppo;
- Formazione psicologica degli operatori volontari.
Gli scopi dell’associazione sono riunire in libera associazione le donne operate al seno e coloro che intendono collaborare alla loro assistenza.
Svolgere attività di formazione, informazione, prevenzione sui problemi attinenti il cancro mammario, finalizzata al pieno successo terapeutico insieme a quello funzionale rieducativo.
Organizzare campagne di educazione sanitaria, sociale e di divulgazione.
Promuovere iniziative nel campo della ricerca, della formazione e dell’aggiornamento professionale.
L’Associazione A.N.D.O.S., Comitato di Bellizzi, ha sede in Via Luigi Settembrini, 8 a Bellizzi (SA) ed è aperta al pubblico tutti i giorni feriali dalle ore 17.00 alle 20.00.
E’ possibile contattare l’Associazione telefonando al numero 339.5935518 oppure mediante la pagina Facebook: “Andos-Onlus-Bellizzi”. 

Vedi l'articolo originale